La strana piega presa dal Design: Canape

169051375.jpg

Sono stato sempre attratto da questi pezzi al confine tra performance artistica e funzione reale. “Canape” by Lila Jang, uno strano sofa che sembra volersi arrampicare sulla parete laterale, è un’opera in mostra al collettivo “il était une fois“, un’iniziativa che rientra nel sistema espositivo diffuso denominato Parcours Saint Germain , con opere in mostra in diverse locations nei pressi dell’omonimo Boulevard a Parigi.

A me ricorda vagamente alcune suggestive opere di interior dei SITE di James Wines a cavallo tra gli anni ’70 ed ’80, anche quelli oggetti quotidiani in relazione dinamica col contesto, a cavallo tra design e arte (quanto può essere ricco di sviluppi, e mai troppo indagato, il rapporto mobile-parete, o se vogliamo oggetto-sfondo).

664515258.jpg
(Site, Laurie Mallet House, New York City NY – USA 1986)
 
Tornando alla seduta della Jang, questa ha anche il vantaggio di poter essere posizionata nei due versi, con schienale basso-seduta larga e viceversa, semplicemente ruotandola di 90°. L’opera, un pezzo unico, è visibile presso il ristorante Bonpoint, al n.6 di Rue de Tournon (traversa di Boulevard St Germaine, metrò “Odeon”).
 
Piccola nota a margine: l’operazione di rendere dinamico, come nei casi sopra illustrati, il rapporto di un oggetto col contesto sarà tanto più efficace quanto più è “banale” l’oggetto-base che si va a manipolare.
La strana piega presa dal Design: Canapeultima modifica: 2008-07-30T19:11:00+02:00da spacelab.1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento