Architectural Add-On: Eiffel Observation Deck

Lo studio parigino Serero Architects ha appena vinto il concorso per il redesign degli spazi pubblici di accesso e di sosta sulla Torre Eiffel. Si tratta di una sorta di add-on temporaneo in kevlar e carbonio che celebra i 120 anni della struttura, estendendo i livelli sommitali senza incidere in modo irreversibile sull’esistente sistema reticolare. Il risultato è l’espansione dell’area … Continua a leggere

“Design and Elastic Mind”: iBelieve

Un’altra chicca dalla mostra “Design and Elastic Mind“, in queste settimane al MoMa di NY.  La venerazione per l’hi-tech portata alle estreme conseguenze dall’artista Scott Wilson, classe 1969: un design update a reazione poetica per il bianco iPod Shuffle di prima generazione. L’icona iPod (i-Con?) aggiornata con un add-on completo di laccio da appendere al collo: iBelieve, “ispirato dall’ossessione-devozione universale … Continua a leggere

“Design and Elastic Mind”: Bit.fall

Spesso l’arte, proprio in quanto svincolata (o maggiormante svincolata) dai compromessi con realtà, committenza, esigenze di budget, mercato, rispondenza alla funzione rispetto alle discipline “sorelle” del design e dell’architettura, dimostra di saper guardare molto più avanti. Molti esempi di questa mia convinzione possono essere ammirati nella mostra “Design and Elastic Mind“, in queste settimane al MoMa di NY. E’ il … Continua a leggere

Love Chemistry: Periodic Rings

Assolutamente strepitosi i “Periodic Rings” di ITSNONAME, lo studio dei designers di Brooklin Joe Johnson and Jeanju Choi-Johnson, partners nel lavoro e marito e moglie nella vita. I “Periodic Rings” sono anelli in argento, oro o platino realizzati in modo da mostrare sigla e posizione, nella tavola periodica degli elementi, dei materiali di cui sono composti. Forma come pura espressione … Continua a leggere

La comunicazione dei maestri della comunicazione: Leo Burnett

  Il sito di una delle più importanti agenzie pubblicitarie esistenti – con 96 sedi in 84 paesi del mondo e oltre 8.000 dipendenti, Leo Burnett, presenta a nostro avviso lo stato dell’arte della comunicazione web dinamica. Stupendo il leit motiv del tratto di matita (secondo Burnett, morto nel giugno del 1971, “big ideas come out of big pencils“) che … Continua a leggere